sabato 13 febbraio 2010

Il mondo dei replicanti

Perché uscire di casa fisicamente, quando basta collegarsi in rete per fare amicizia, mantenere relazioni e rapporti, lavorare, e perfino divertirsi, il tutto con il vantaggio di una maggior sicurezza e di un minor dispendio di energie?
No, non è di twitter, o di facebook, che stiamo parlando, ma di quella che potrebbe essere la loro evoluzione in un futuro non molto vicino.
Tratto da una graphic novel del 2005 (“The surrogates”, che è anche il titolo del film in lingua originale), Il Mondo dei Replicanti (altra pessima prova di adattamento di titolo in lingua italiana) riprende idee già viste a profusione nella fantascienza vicina e lontana. Leggi tutto...
Posta un commento